Separazione e divorzio con procedura semplificata, assistita da un avvocato o direttamente all'ufficio dello stato civile

Informazioni
Quando i coniugi ritengano che il loro matrimonio non abbia più quei presupposti che ne determinarono la stipulazione e intendano dunque far cessare i suoi effetti dovranno:

1) Separarsi per almeno 3 anni;
2) Chiedere lo scioglimento del matrimonio, qualora sia stato celebrato solo civilmente;
3) Chiedere la cessazione degli effetti civili, qualora sia stato celebrato dinnanzi ad un ministro di culto, che abbia provveduto a farlo trascrivere nei registri dello stato civile.
Se il matrimonio non aveva alcun effetto civile, ma solo un contenuto di tipo tradizionale o religioso, non ha alcuna rilevanza la modalità con cui si intende procedere al suo “superamento”.

La procedura per separarsi e per divorziare (nelle due accezioni riportate ai numeri 2 e 3 del precedente capoverso) è di quattro tipi:

- Giudiziale, cioè presso il tribunale assistiti almeno da un legale.
- All’estero, presso le competenti autorità, qualora almeno uno dei due coniugi sia straniero o viva all’estero.
- Consensuale, con la sola assistenza del legale (almeno uno per parte) che porrà in essere ogni ulteriore adempimento.
- Qualora non ci siano figli e non serva alcun atto di disposizione patrimoniale (ad esempio relativo alla casa di proprietà), si potrà fare separazione e divorzio consensuali presso l’ufficio di stato civile.
Cosa serve
Per fare un divorzio con l’assistenza di un legale consigliamo di estrarre una copia integrale dell’atto di matrimonio, che potrà essere rilasciata dall’ufficio di stato civile che celebrò l’atto, se matrimonio civile, o del comune dove venne celebrato l’eventuale matrimonio religioso.
Al legale potrebbe essere necessario anche uno stato di famiglia con tutti i componenti, se al momento sono conviventi, altrimenti si dovrà richiedere un certificato per ogni componente della famiglia.

Se invece si potrà dichiarare consensualmente sia la separazione che il divorzio presso l’ufficio di stato civile, servirà solo un documento di identità e il pagamento di un diritto fisso di € 16,00.

Qualora ci si faccia assistere da un legale o si scelga una procedura di spettanza del legale stesso, bisognerà provvedere anche al relativo onorario.
Quando
Fin quando non saranno abbreviati i termini della separazione personale preliminare, si dovranno attendere, per ogni tipo di divorzio pronunciato in Italia, tre anni, che decorrono dal giorno della separazione stessa.

Qualora si scelga di farlo presso l’ufficiale dello Stato Civile, andranno prese intese con il dipendente incaricato.
Ufficio
Staff del Sindaco: Servizi Demografici
tel: 0828 328251
fax: 0828 328161
mail: Anagrafe a.sammartino@comune.eboli.sa.it Stato Civile - Elettorale r.bottiglieri@comune.eboli.sa.it
pec: comune@pec.comune.eboli.sa.it

Orari
 mattinapomeriggio
Lunedi
Martedi8.30 - 12.3015.30 - 17.30
Mercoledi
Giovedi8.30 - 12.30
Venerdi
Sabato
Domenica

Responsabile
Bottiglieri Rosa
tel: 0828 328253
fax: 0828 328253
mail: statocivile.eboli@asmepec.it elettorale.eboli@asmepec.it



Tutte le schede