Scripta Manent: libri e manoscritti antichi in mostra a Eboli
15/12/2015 - 23/12/2015
immagine evento

I gioielli della letteratura, ma anche la storia delle pubblicazioni e l’odore della carta stampata. Sarà tutto questo “Scripta Manent”, l’esposizione del libro e del manoscritto antico in programma dal 15 al 23 dicembre, nella chiesa di San Nicola de Schola Graeca, nel cuore del centro storico di Eboli. La manifestazione è stata curata da Alessio Scarpa e da Giuseppe Barra, l’anima del Centro Culturale Studi Storici “Il Saggio” di Eboli. L’esposizione, proprio per l’importanza culturale che riveste, è patrocinata da Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco, Regione Campania, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali ed il Turismo (MiBACT), Arcidiocesi Salerno-Campagna-Acerno, Biblioteca Angelica di Roma, Ente Provinciale per il Turismo di Salerno, Comune di Eboli. L’obiettivo degli organizzatori di questa suggestiva manifestazione è di avvicinare i visitatori alla grande storia della stampa. Ci sarà la possibilità di ammirare una raccolta di rare testimonianze disposte in serie cronologica dal XV al XXI secolo, in modo da riuscire a cogliere tutte le evoluzioni e le trasformazioni che nel corso dei secoli hanno interessato il mondo della trasmissione del sapere e della stampa in particolare. In particolare, l’esposizione riguarderà oltre settanta tra libri e manoscritti di notevole interesse storico, provenienti da varie collazioni private italiane.
L'evento è stato presentato alla Stampa questa mattina, nel corso di una conferenza cui hanno partecipato, oltre agli organizzatori, il Sindaco, Massimo Cariello, e il Presidente della Commissione Consiliare Cultura, Giuseppe Piegari.