76° Anniversario del bombardamento alleato su Eboli
31/07/2019
immagine news

Nella notte tra il 4 e 5 agosto 1943, un massiccio bombardamento alleato colpì la città causando ingenti danni al centro abitato: circa il 70% delle abitazioni furono gravemente colpite ed Eboli venne descritta negli articoli dell’epoca col triste appellativo di “Cassino del Sud”. In tale evento bellico, persero la vita sette padri cappuccini presso il convento di San Pietro alli Marmi.

Lunedì 5 agosto, alle ore 18.30, sarà celebrata una Santa Messa nella chiesa del convento in ricordo dei frati e di tutte le vittime dei bombardamenti del 1943. A lle 19.30, il Sindaco Massimo Cariello deporrà una corona di alloro presso la lapide recante i nomi dei Caduti civili e religiosi ebolitani del 1943, nel giardino del convento dei Cappuccini.



  • Comunicato stampa
  • Comunicato stampa
    Decoro, pulizia e sicurezza: imponente intervento di manutenzione comunale dell’intero territorio su strade, piazze, aree verdi, servizi ed immobili pubblici   Estate di lavoro per il set ... 20/08/2019 Leggi tutto