"The Heart of Eboli”
16/05/2017
immagine news

"The Heart of Eboli”, dal 1 al 3 giugno rassegna ecosostenibile nel cuore della città Animare di verde il cuore di Eboli, il concorso che mette in gara 8 super architetti Lo scopo? Trasformare luoghi abbandonati in giardini pubblici per attrarre i turisti 
 
La rassegna "The Heart of Eboli - Giardini allestiti per spazi animati" si svolgerà all’interno del centro storico di Eboli dal 1 al 3 giugno 2017. “The Heart of Eboli” chiama a raccolta professionisti di respiro internazionale, per riconvertire aree urbane abbandonate in spazi pubblici belli da vedere e da vivere, da destinare all'aggregazione sociale e al turismo responsabile. Il progetto nasce da un'idea dell'architetto Sabrina Masala - che si occupa della direzione artistica assieme ai suoi colleghi Emilia Abate, Mariagrazia Castiello, Francesco Rotondale - nell'ambito del progetto di rigenerazione urbana Radicity, che fa della sostenibilità ambientale il proprio punto di forza. Per il progetto di Eboli - patrocinato da Regione, Provincia di Salerno, Comune di Eboli, Ordine Architetti della Provincia di Salerno, Ordine Agronomi della Provincia di Salerno - l'illuminazione è stata affidata a un nome importante del settore: Filippo Cannata.
Chiamati a questa trasformazione urbana - col supporto di grossi vivaisti della Città di Eboli: Vivaio Verderame, Agricola Sica&Mazzeo, Isola Verde, Caso Vivai, Vivai Cafaro, Vivaio Piccoli Frutti, Azienda Agricola Martiniano, Quadrifoglio - per una gara concorso, con relativo premio in danaro, sono otto super esperti: Studio Osa, Roma; Mario Festa, Benevento; Antonio Perazzi, Milano; Tiziano Aglieri Rinella, Dubai; Vincenzo Di Biase e Rosa Nave, Napoli; Massimo Semola, Novara; Cristina Mazzucchelli, Milano; Paola Tassetti, Civitanova Marche.
Mentre le aree di intervento, destinate a diventare luoghi di attrazione, sono: piazza San Giacomo, largo San Lorenzo, Museo Archeologico Nazionale di Eboli e della Valle del Sele, piazza Porta Dogana, via Antonio Giudice, Castello Colonna, largo Marcangioni, piazza San Nicola.
Così, dove una volta c'erano macerie, in pratica, ci saranno giardini di palme, ortensie, ulivi.  I cantieri percorsi verranno avviati allo start della rassegna che si svolgerà dal 1 al 3 giugno. Nei luoghi più belli di Eboli: seminari, incontri con gli architetti al lavoro, interviste, visive guidate, passeggiate in bici, assieme con un insolito e divertente laboratorio di idee per balconi in fiore e una ricchissima mostra mercato verde. La rassegna si conclude con l'assegnazione del premio in danaro (1.500€) all'autore del giardino più bello, votato da una giuria di tecnici.
 
“Radicity è un format di rigenerazione urbana che prevede la realizzazione di spazi collettivi mediante interventi eco-sostenibili”, spiega l’architetto Sabrina Masala, ideatrice del progetto. “Un nuovo modo di pensare gli spazi delle nostre Città che metta al centro l’uomo e la natura, dove la relazione tra vivere urbano e rispetto per l’ambiente divenga cultura civica del quotidiano attraverso il riuso e la riconversione di alcune aree del centro storico di Eboli mediante l’allestimento di pareti vegetali, orti urbani, spazi verdi attrezzati, installazioni artistiche utilizzando materiali vegetali e di recupero”.  Una riqualificazione dunque non solo urbana, ma culturale, sociale, economica nel rispetto dei principi di sostenibilità ambientale e partecipazione sociale. Diverse, infatti, sono le associazioni culturali e le strutture ricettive che collaborano all’iniziativa.  
“The Heart of Eboli - Giardini allestiti per spazi animati- è un appuntamento importante per la Città. Un progetto ambizioso che nasce dalla riqualificazione urbana di alcune aree del nostro meraviglioso centro storico e vede attraverso l’architettura, la realizzazione di vere e proprie installazioni con il verde, con i fiori, con delle monumentali opere naturali che daranno un volto nuovo a zone che per troppo tempo hanno conosciuto solo degrado e abbandono”, così l’assessore al centro storico e all’ambiente Ennio Ginetti. “Abbiamo apprezzato l’idea progettuale dell’architetto Sabrina Masala e del suo staff e da subito abbiamo affiancato i progettisti. Come amministrazione abbiamo intenzione di far diventare il centro storico un vero, grande e accogliente contenitore di eventi di qualità e rassegne di respiro internazionale”.
“Il nostro centro storico come contenitore naturale si presta benissimo ad ospitare una vasta offerta di eventi, non potevamo non sposare l’idea dell’architetto Sabrina Masala. All’inizio la abbiamo percepita quasi come “una sfida”, poi col passare del tempo e il concretizzarsi del progetto, ne abbiamo capito le potenzialità e colto l’originalità. Eboli è una delle poche Città della Regione Campania ad aver puntato sul Piano del Verde e con questo singolare appuntamento, pianteremo le basi per la riqualificazione generale del nostro meraviglioso borgo. Portare a Eboli “The Heart of Eboli - Giardini allestiti per spazi animati” e vedere il coinvolgimento di professionisti che arrivano da varie parti dell’Italia e del mondo, ci riempie di orgoglio”. Dichiara il sindaco di Eboli, Massimo Cariello.  



  • Consiglio Comunale 23 novembre 2017
  • Consiglio Comunale 23 novembre 2017
    Il Consiglio Comunale è convocato,in seduta pubblica, presso la residenza Municipale di via Matteo Ripa n.49, Aula Consiliare, per il giorno  23.11.2017, alle ore 19.00 per le Interrogazio ... 17/11/2017 Leggi tutto
  • Consiglio Comunale del 16 novembre 2017
  • Consiglio Comunale del 16 novembre 2017
    ll Consiglio Comunale è convocato,in seduta pubblica, presso la residenza Municipale di via Matteo Ripa n.49, Aula Consiliare, per il giorno  16.11.2017, alle ore 19.00 per le Interrogazio ... 13/11/2017 Leggi tutto